Venezia e Aristotele (ca. 1450-ca. 1600): Greco, Latino e Italiano, ed. Alessio Cotugno y David A. Lines, Venecia: Edizioni Studium-Marcianum Press, 2016.

Il testo ricostruisce il complesso fascio di relazioni che legano Venezia e la fortuna rinascimentale di Aristotele.
Venezia svolse un ruolo chiave per la diffusione del pensiero e dell’opera di Aristotele, non solo in ragione della sua vitalità come centro tipografico, ma anche e soprattutto perché costituiva un importantissimo crocevia linguistico.
La selezione di quarantuno opere, tra manoscritti e stampe, ricostruisce un capitolo importante di queste intersezioni linguistiche e culturali tra greco, latino e italiano che caratterizzarono il nostro Rinascimento.

venezia_aristotele_